Depressione e Mindfulness

La relazione che una persona ha con le proprie esperienze interne ed esterne è caratterizzata da un attenzione consapevole e di accettazione.

Esperienza mindful

Vivere in maniera mindful l'esperienza del momento vuol dire viverla prestandole attenzione senza giudicarla, accogliendola in maniera gentile, accettante, amorevole, compassionevole. La relazione che una persona ha con le proprie esperienze interne ed esterne è caratterizzata da un attenzione consapevole e di accettazione.

La mindfulness è quindi caratterizzata da due componenti strettamente interconnesse tra loro: 

  • l'abilità di dirigere l'attenzione del momento presente (auto-regolazione dell'attenzione);
  • l'attitudine con cui lo si fa, fatta di curiosità, apertura e accettazione.

Questi componenti insieme permettono alla persona di relazionarsi in maniera mindful alle proprie esperienze (con consapevolezza, accoglienza e accettazione). 

Il cammino verso uno stato di mindfulness, percorso che porta a sviluppare la capacità di raggiungere una visione chiara e accettante dei propri pensieri, emozioni, sensazioni e azioni insieme alle loro conseguenze momento dopo momento, avviene attraverso tecniche di consapevolezza e una paziente attenzione sullo stato sensoriale, corporeo ed emotivo.

La mindfulness è coltivata attraverso specifici atteggiamenti e comportamenti. Jon Kabat-Zinn individua otto pilastri specifici per portare avanti il cammino verso una maggiore consapevolezza:

  • il non giudizio
  • la pazienza
  • la mente principiante
  • la fiducia
  • il non cercare risultati
  • l'accettazione
  • il lasciare andare
  • l'impegno
  • l'autodisciplina

La depressione

Ci sono molti modi in cui un attenta consapevolezza può essere di aiuto nella depressione.

Secondo John Teasdale, la depressione spesso si auto alimenta, da momento a momento, da un flusso di pensieri negativi ruminanti che attraversano la mente ("la mia vita è finita," "Cosa ce di sbagliato in me?" "Non credo che posso continuare in questo modo"). 

Indirizzare l'attenzione lontano da un flusso di pensieri continui, attraverso una vera consapevolezza attenta di cosa stiamo facendo mentre lo facciamo, può autarci a chiudere il flusso dei pensieri da quella attenzione di cui hanno bisogno per alimentarsi. In questo modo, è possibile staccare la spina da cosa ci mantiene depressi, e il nostro umore può migliorare.

Renderci conto di cosa facciamo è un modo forte per allentare la presa di questo flusso di pensieri e a portare la nostra consapevolezza alle sensazioni e ai sentimenti nel nostro corpo. Faccendo ciò continuamente, riusciamo a vivere autenticamente nel presente momento e meno nella nostra testa, ripassando ripetutamente le cose del passato, preoccupandoci anche del futuro.

Essere attenti a cosa stiamo faccendo mentre lo facciamo ci offre un modo per spostare un ingranaggio mentale pericoloso.

Rivolgersi ai propri sensi porta il mondo e i nostri corpi nella pienezza sensoriale semplice e diretta della consapevolezza. La mindfulness fa cogliere con chiarezza le informazioni dal basso (reazioni emotive e corporee) verso l'alto (pensieri corticali) per mezzo della danza intricata di recettività, auto-osservazione e consapevolezza riflessiva.

Il termine dal basso verso l'alto, dunque si riferisce a un'esperienza sensoriale più primaria che accade all'ipseità, alla nostra esperienza di sè di base, nucleare (Engel, Fries e Singer).

Con il processo di mindfulness possiamo risvegliarci dall'automaticità per non essere schiavizzati dal giudizio su ciò che è bene e ciò che è male.

 

Spesso la mente funziona con il pilota automatico. Pensieri negativi ruminanti possono entrare nella nostra attenzione e spostare, bloccare e trasformare la nostra vita invece di arricchirla.

La mente mindful

Le nostre menti possono lavorare in molti modi diversi. Spesso la nostra mente funziona con il pilota automatico. In questo modo, è molto semplice che pensieri negativi ruminanti possono entrare nella sfera della nostra attenzione e trasformare una tristezza di passaggio in una depressione più profonda. 

Quando siamo deliberatamente attenti a cosa stiamo faccendo, è come se spostassimo un ingranaggio mentale in un altra modalità della mente. E' meno probabile che ci possiamo bloccare in un pensiero ruminativo e la vita si arricchisce ed è più gratificante. 

Dall'altro canto, se riusciamo ad essere più sintonizzati alle nostre esperienze momento per momento, saremo più in grado di comprendere quando il nostro umore inizia a cambiare. Possiamo di conseguenza prendere delle azioni per rallentare oppure a deviare lo spirale verso il basso in un momento in cui azioni semplici possono essere molto efficaci a fermare lo scivolamento.

Quando siamo depressi, una delle modalità della mente, ci sta creando molta sofferenza attraverso un attrazione magnetica fortissima dei pensieri e dei sentimenti bloccati in quella modalità della mente, rendendoci poco propensi a ricordare di essere attenti e consapevoli e che dobbiamo cambiare marcia quando ci rendiamo conto.

Se ci spingiamo verso una trasformazione personale che coinvolge i tre lati del triangolo del benessere: mente coerente, relazioni empatiche e integrazione neurale (Siegel), emerge un cambiamento affascinante: la crescita di una funzione osservante della propria consapevolezza che permette un distanziamento e un osservazione di sé. Quando ci chiudiamo a nuovi apprendimenti, la vitalità svanisce. 

Uno dei modelli esplicativi della depressione sostiene che questa patologia implica un blocco dello sviluppo neurale, e che questo blocco sia alla base della sensazione che la vita sia "morta".
Mindfulness migliora le capacità di riflessione e auto-regolazione e aiuta a stabilizzare caratteristiche di una resilienza ritrovata.
L'insegnamento delle capacità di mindfulness offre l'opportunità alle persone di usare un training mentale che aiuta a sviluppare e rafforzare le regioni prefrontali mediali "anormali" per migliorare le capacità di regolare emozioni e impulsi.
Cordiali saluti
dr john curcio
Ciao!
Prova a creare la tua pagina web come me! E' facile e lo puoi provare gratis
ANNUNCIO