La Pace Interiore

Sentirsi in pace con Se stesso e con gli altri è sostenuto da presenza e la capacità di rimanere focalizzato attivando circuiti del cervello destro.
Attenta consapevolezza sembra catalizzare una meditazione congiunta che unisce profondamente.
Quando allineiamo il nostro essere a quello delle altre persone creiamo uno stato sintonizzato che è il fulcro dell'integrazione interpersonale.
Raggiungere uno stato di mindfulness è possibile. La transpirazione spinge verso un sentimento che siamo una parte di un tutto molto più grande.
Raggiungere la pace
Sentirsi in pace non significa vivere nella beatitudine eterna. Significa invece essere in grado di accedere a uno stato mentale di beatitudine anche nel mezzo del frenetico caos quotidiano.
 
A molte persone, la distanza fra pensieri della mente e la compassione del cuore sembra a volte immensa. Alcuni riescono a colmarla a comando. Altri sono talmente concentrati sulla disperazione, la rabbia e l'infelicità della vita e del mondo che, per loro, la semplice idea di un cuore pieno di pace è qualcosa di estraneo e pericoloso.

Circuiti neurale - Emisfero Destro - Qui ed Ora 
La sensazione di una pace profondo interiore ha origini nei circuiti neurale dell'emisfero destro - circuiti che sono in continua attività e sempre a nostra disposizione.
 
Un sentimento di pace lo si vive nel presente, non è il genere di cosa che ci si porta dietro dal passato o si proietta nel futuro. Per cui, come sostenuto fin ora, il primo passo per provarlo sta nella disponibilità a essere presenti nel <<qui e ora>>. 

Rimanere nel presente attiva i circuiti dell'emisfero destro.

Attivazione-Consapevolezza 
Più siamo consapevoli di quando attiviamo in noi il circuito cui dobbiamo la nostra pace interiore, più ci diverrà facile attivarlo volontariamente. Come sempre, per alcuni, giungere a questa consapevolezza è difficile, perché sono distratti da altri pensieri. Siamo abituati ad essere premiati e incentivati da il <<fare>> <<dovere>> dell'emisfero sinistro molto più che l'essere e nel vivere la presenza dell'emisfero destro.

Sentimenti-Insegnamento
Le persone che hanno difficoltà ad accedere alla coscienza dei circuiti della mente destra, con ogni probabilità, hanno imparato molto bene quanto ci è stato insegnato fin da piccoli: che i sentimenti sono meno importante.

Emisfero Destro-Emisfero Sinistro
I due emisferi lavorano insieme a generare un istante dopo l'altro la nostra percezione della realtà, la mente destra si può dire è in continuo esercizio.
 
Bisogna imparare a riconoscere le sensazioni sottili e i relativi effetti fisiologici che attraversano il nostro corpo quando siamo collegati al circuito del presente, allenandoci ad attivare questo circuito a comando. 


Costruire la riflessione mindful: I dialoghi riflessivi sono il modo in cui noi, in quanto partecipanti a una conversazione, focalizziamo la nostra attenzione reciproca sulla natura della mente.
Coscienza-Personalità-Sensazioni sottili
Voglio sottolineare che per accedere alla coscienza e alla personalità dell'emisfero destro, alla pace che riesce a darci, bisogna non dimenticare che solo dopo avere imparato a rimanere nel <<qui ed ora>> focalizzati sulle sensazioni sottili che attraversano il nostro corpo, che possiamo rallentare la nostra mente e rimanere nel presente. 

Circuiti mentali cognitivi
La mente sinistra vorrà correre, pensare, deliberare, analizzare, per cui dobbiamo aiutarla a prendersi qualche minuto di pausa.
 
Quando in noi sono attivi pensieri e circuiti mentali cognitivi, non siamo nel presente. Il punto di partenza per una attenta consapevolezza <<mindfulness>> è il nostro corpo. 

Corporeità
Alcuni di voi avranno difficoltà ad accettare come punto di partenza il vostro corpo e nel contempo avrete difficoltà ad imparare cosa è <<PRESENZA>> o <<MINDFULNESS>>.

Processo Dinamico
Si è vero, quanto sostengo è un processo vitale, dinamico e personale, importante, ma faticoso, soprattutto perché la mente sinistra non vi permetterà senza sforzo di abbandonare i circuiti mentali cognitivi. 

Distrazione-focalizzazione
Provate ad allontanare la vostra mente dai circuiti cognitivi che vi distraggono da quanto sta accadendo "ADESSO".
 
Voi adesso state pensando, state leggendo le cose che ho scritto tenendo magari in mano il mouse del computer.
 
Ma il vostro corpo cosa sta facendo? Magari non lo avete neanche tenuto in considerazione. Provate a focalizzarvi sul vostro corpo mentre leggete le righe. Quale sono le sensazioni - cosa provate, non cosa pensate - mentre leggete le righe ?
 
Imparate a prestare attenzione alle informazioni sensoriali mentre fluiscono nel corpo e imparate a dire,"Che cosa provo a essere qui a fare questa cosa? 

Fluida continuità
E se questo lo fate con una fluida continuità, allora, sarete sulla strada giusta per rimanere ancorati allo stato di < presenza > mantenendo attivati circuiti neurale dell'emifeso destro. 


L'integrazione verticale è il focus intenzionale dell'attenzione sulle sensazioni del corpo dalla testa ai piedi.
Emozioni piacevoli - Emozioni spiacevoli
Lasciatimi dire che rimanere in uno stato di presenza non significa provare solo sensazioni o emozioni piacevoli.
 
Lo stato di presenza costruito attraverso una attenta consapevolezza del nostro corpo può rendere chiaro anche sensazioni o emozioni meno piacevoli. Questo ci aiuterà a comprendere noi stessi e a poter utilizzare le informazioni per indirizzare al meglio le nostre scelte e decisioni. Ricordatevi: il nostro corpo non mente, la nostra mente invece potrebbe.

Se si riesce a sintonizzarsi sulle diverse sensazioni che possono essere generati nel corpo, ad essere aperti e recettivi è possibile monitorare e osservare noi stessi e scegliere come si vuole vivere nel mondo.
 
Rimanere focalizzati sulle sensazioni permette alla sagezza della corpo di avere accesso alla mente per creare coerenza nelle nostre vite e dare senso alla nostra storia come persone. Accedere a tutti i sensi del nostro corpo è un modo per accedere direttamente ai nostri affetti.
 
 
 
Cordiali saluti
john curcio
Ciao!
Prova a creare la tua pagina web come me! E' facile e lo puoi provare gratis
ANNUNCIO